La trota della “Fattoria del Pesce”

La Fattoria del Pesce, l’eccellenza della trota

Alistra Silva

Nel Parco Naturale della valle del Ticino sono allevate trote iridee dalle caratteristiche organolettiche e proprietà salutari uniche

Siamo nel Parco Naturale della valle del Ticino, un ecosistema caratterizzato da acque risorgive incontaminate provenienti dalle falde delle Alpi Occidentali. È proprio questo l’habitat ideale per la trota, che per crescere ha bisogno di acque cristalline e incontaminate. A fronte di ciò, alla fine degli anni ’50, in quest’area nascono gli allevamenti della “Fattoria del Pesce” che in breve tempo diventa capofila della troticoltura italiana.
39950BD9-9D47-4869-A6B5-E209EC5442D8
A fine anni ’80 inizia a lavorare le trote in modo da proporre per la vendita prodotti eviscerati e filettati, che garantiscono freschezza, ma anche praticità in cucina.Oggi l’azienda di Cassolnovo (via Del Porto, 26 – tel. 0381 928691 - www.fattoriadelpesce.com) alleva in modo intensivo soprattutto la trota iridea e, occasionalmente, la trota fario e la carpa, pesci ricchi di fosforo e di grassi Omega 3. Utilizza un sistema di lunghe vasche dove l’acqua pura delle risorgive fluisce in continuità e i pesci possono crescere in maniera naturale, senza forzature. In particolare la trota così allevata è un alimento ideale per chi vuole stare in forma, avendo carni ricche di omega 3 e di aminoacidi, povere di colesterolo e con un modesto contenuto calorico.La Fattoria del Pesce propone la trota intera fresca o surgelata, eviscerata, in filetti già spellati e anche già spinati, in forma di hamburger o di medaglione e persino il filetto di trota affumicato a freddo “Rosa del Ticino”. Quest’ultimo prodotto è un filetto dal sapore intenso, che si può considerare un’alternativa locale al salmone, da impiegare per realizzare tartare e antipasti, per arricchire un primo piatto o come raffinato piatto freddo

Lascia un Commento